Pag

Chi siamo

La Clinica Mobile è un'attività che vede, come protagonisti principali, gli studenti del III, IV e V anno del Corso di Laurea in Medicina Veterinaria dell'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro".
Tutti gli studenti interessati hanno la possibilità di vivere un'esperienza di formazione teorico-pratica che consente loro di entrare in contatto con la realtà zooiatrica di campo e, quindi, di interagire direttamente sia con i Veterinari libero professionisti, che con gli allevatori, nel contesto zootecnico pugliese.
Nelle giornate formative previste dal calendario dell'unità di Clinica Mobile, gli studenti applicano, direttamente in campo, le nozioni teoriche acquisite nelle lezioni frontali, coniugando la messa in atto delle conoscenze apprese con la possibilità di utilizzo di strumenti diagnostici e terapeutici medico-chirurgici.
Le attività della Clinica Mobile sono coordinate dal  Prof. Raffaele Luigi Sciorsci, docente di Ostetricia, Neonatologia e Clinica Ostetrica Veterinaria, e dalla  Prof.ssa Annalisa Rizzo, docente di Andrologia e Clinica Andrologica Veterinaria. I docenti si avvalgono della cooperazione di dottorandi e dottori di ricerca (Dott.ssa Maria Roncetti, Dott.ssa MariaGrazia Piccinno, Dott.ssa Maddalena Mutinati e Dott.ssa Marianna Pantaleo).
Tale presidio, infine, svolge la sua attività in collaborazione con validi ed affermati Medici Veterinari libero professionisti pugliesi, tra cui i Dottori: Giovanni D'Onghia (Bari), Gianfranco D'Onghia (Bari), Vito Leone (Bari), Luigi Minoia (Bari), Teodoro Ripa (Taranto), Carlo Gatta (Foggia), Laura Maresca (Foggia), Alfredo Ferrara (Foggia) e Michele Terlizzi (Foggia).







Curriculum vitae del Prof. RAFFAELE LUIGI SCIORSCI
Il prof. Raffaele Luigi Sciorsci si è laureato in Medicina Veterinaria presso l’Università degli Studi di Bari con 110/110. Dottore di ricerca in Ostetricia e Ginecologia Veterinaria presso l’Università degli Studi di Perugia e vincitore del post-dottorato in Biologia della Riproduzione Umana ed Animale presso l’Università degli Studi di Bari. Ha frequentato i corsi di perfezionamento in: Riproduzione equina (Prof. Kenney); Biotecnologia Riproduttiva ( Prof. Polge); Anestesiologia e Rianimazione (Prof. Corbascio). E' in possesso del diploma di Microchirurgia sperimentale di base (Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Napoli, CNR). È stato docente di Ostetricia Veterinaria e Clinica Ostetrica e Ginecologia, presso l’Università degli Studi di Bari, docente di Anatomia e Farmacologia Clinica, nella Scuola di Specializzazione di Fisiopatologia della Riproduzione nella stessa università. È stato docente di Ostetricia e Clinica Ostetrica e Ginecologia, nonché coordinatore della Sezione di Ostetricia dell’Università di Teramo. Attualmente, è docente di Ostetricia, Neonatologia e Clinica ostetrica veterinaria presso l’Università degli Studi di Bari.
Dal 1994, l’attività di ricerca è incentrata sulle interazioni tra Beta-endorfine e calcio e la loro influenza sull’attività riproduttiva in diverse specie animali.
È cotitolare di un brevetto sull’uso combinato di antagonisti degli oppioidi e sali di calcio per la preparazione di specialità farmaceutiche. Tale brevetto ha ottenuto il riconoscimento ufficiale dello European Patent Office di Monaco e del Commisioners of Patents and Trademarks degli Stati Uniti d’America. Nell’ottobre 2004, il brevetto è stato acquistato ed acquisito dalla Progenics Pharmaceutical Inc.
E’ stato coordinatore nazionale di un progetto di ricerca MIUR nel 2003 “Valutazione dei radicali liberi e delle β-endorfine in bovine Repeat Breeder” e nel 2005 “Modificazioni metaboliche ed ovariche in corso di cisti follicolari nella bovina”.
E’ autore di 228 pubblicazioni su argomenti di clinica e fisiopatologia, pubblicati su riviste nazionali ed internazionali.
Dal 2004 è coordinatore del dottorato di ricerca in “Biologia della riproduzione umana e animale, afferente alla Scuola di Dottorato in “Bioscienze e metodologie per la salute”.
Dal 2005-2011 è stato Direttore del Dipartimento di Produzione Animale.
Nel 2007 è stato componente della Commissione Scientifica per la Didattica per l'Ateneo di Bari.
Dal novembre 2008 fa parte della commissione finanziaria della Facoltà di Medicina Veterinaria.
Dal 2008 al 2012 è stato coordinatore di un progetto strategico regionale della durata di tre anni dal titolo “Valutazione dello stress ossidativo nella bovina, influenza sulla qualità del latte: risvolti pratico-applicativi per il miglioramento delle produzioni lattiero-casearie”.
E' referee di diverse riviste del settore ostetrico-ginecologico, quali: Reproductive Biology and Endocrinology, Research in Veterinary Science, Theriogenology, Immunopharmacology and Immunotoxicology e F1000.
Dal 2014 è responsabile della Clinica Mobile afferente al Corso di Laurea di Medicina Veterinaria dell'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro".


La Dott. Annalisa Rizzo in data 18/09/2001 si è laureata in Medicina Veterinaria presso l’Università degli Studi di Pisa. Nel periodo Settembre 2001-Novembre 2002 ha frequentato, come collaboratrice esterna, l’Istituto di Produzione Animale, dell’Università degli Studi di Bari, partecipando all’attività d’Istituto ed occupandosi delle diverse problematiche di Ostetricia, Neonatologia e Clinica Ostetrica. Nel Novembre 2001 ha partecipato al Concorso per il Dottorato di Ricerca in Biologia della Riproduzione Umana ed Animale presso l’Università degli Studi di Bari, risultando vincitrice. Ha studiato i temi concernenti le diverse forme disfunzionali di sterilità nelle bovine, in funzione all’etiopatogenesi, diagnosi e terapia. In particolare, si è occupata del ruolo dei radicali liberi nel determinismo delle patologie ostetriche-ginecologiche. Le ricerche eseguite sono state oggetto di pubblicazioni presentate a Congressi Nazionali ed Internazionali.
Nel periodo marzo-agosto 2003 ha frequentato il laboratorio Vector Core Facility, dell’Università di Pittsburgh, apprendendo alcune tecniche di laboratorio, quali: clonazione, estrazione di plasmidi, PCR, colture cellulari, colture batteriche, trasformazioni cellule batteriche, transfezioni cellule eucariotiche.
E’ autrice di 98 pubblicazioni edite a stampa.
Nel settembre 2004 ha partecipato al Concorso per un posto di Ricercatore per il Settore Scientifico Disciplinare Vet/10, Clinica Ostetrica e Ginecologia Veterinaria, risultando vincitrice.
Dal 1 gennaio del 2005 è ricercatore per il gruppo disciplinare VET/10, presso la facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Bari.
Dal 2009 fa parte della Commissione Tirocinio e della Commissione Ospedale didattico della Facoltà di Medicina Veterinaria di Bari.
E' referee di diverse riviste del settore ostetrico-ginecologico. Dal 2014 è co-responsabile della Clinica Mobile, assieme al Prof. Sciorsci,dell'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro".